Regione Piemonte

Rilascio carta di identità elettronica

Pubblicato il 31 ottobre 2018 • Anagrafe

Il Comune di Robella rilascia la nuova CIE.

La nuova Carta di identità elettronica (CIE) è il documento personale che attesta l’identità del cittadino, realizzata in materiale plastico, dalle dimensioni di una carta di credito e dotata di sofisticati elementi di sicurezza e di un microchip a radiofrequenza (RF) che memorizza i dati del titolare. La foto in bianco e nero è stampata al laser, per garantire un’ elevata resistenza alla contraffazione. Sul retro della Carta il Codice Fiscale è riportato anche come codice a barre.

Non sono più i comuni a rilasciare la CIE ma il MInistero dell'Interno attraverso il Poligrafico dello Stato, di conseguenza la consegna non sarà immediata. Il meccanismo è molto simile a quello previsto per la richiesta e rilascio del passaporto. Il nuovo metodo di rilascio prevede infatti che i comuni di residenza ricevano solo le richieste dei cittadini e le inseriscano nel  sistema informatico fornito dal Ministero dell'interno.
Una volta acquisiti i dati,  la fotografia, la firma  e le impronte digitali dell'utente, gli operatori comunali inviano telematicamente la richiesta di emissione della CIE al Ministero dell'interno il quale, attraverso il Poligrafico dello Stato, stampa e consegna la Carta di Identità Elettronica.

Il cittadino riceverà la CIE per posta all’indirizzo indicato - che può essere anche il Comune - entro 6 giorni lavorativi.  Può ritirarla anche una persona delegata ma solo se ne è stato indicato il nome al momento della richiesta in comune.

IMPORTANTE: Le carte di identità cartacee continuano ad essere valide sino alla loro scadenza  e non devono nè possono essere sostituite.  Per il momento le prenotazioni devono essere chieste direttamente al comune e non possono essere ottenute attraverso il sito del Ministero dell'Interno.
Soltanto in casi di urgenza o previsti dalla legge sarà possibile rilasciare ancora la Carta di Identità Cartacea.

Per saperne di più:
Visita il sito ufficiale della CIE 

CHI

La CIE può essere  richiesta al comune di residenza in questi casi:

•    da chi non ha alcuna carta di identità 
•    quando è scaduta o nei sei mesi precedenti la data di scadenza.
•    in seguito a smarrimento, furto o deterioramento, presentando la denuncia fatta alle autorità di P.S.

Può essere rilasciata anche ai minorenni.

E’ necessaria la presenza del minore (che firmerà la carta) solo se ha già compiuto dodici anni. 

La validità della CIE varia secondo l’età del titolare al momento del rilascio ed è di:
• 3 anni per i minori di età inferiore a 3 anni;
• 5 anni per i minori di età compresa tra i 3  e i  18 anni;
• 10 anni per i maggiorenni.
La CIE scade sempre il giorno del  compleanno del titolare.

Per diverso tempo l'attuale modello di carta di identità cartacea continuerà a coesistere con la CIE.

In particolare il Comune potrà continuare a rilasciarla come oggi, direttamente, senza appuntamento ed in tempo reale, al costo attuale di € 5,42, a tutti coloro che, per motivazioni dimostrabili, avranno necessità di averla con urgenza senza attendere i tempi dell'appuntamento (che dipenderanno dalla quantità delle richieste) e quelli di rilascio (6gg).

In particolare la CIE non potrà essere rilasciata dal comune, e sarà invece rilasciato il documento cartaceo nei seguenti casi:

• richieste urgenti per motivi di salute, viaggio, consultazione elettorale e partecipazione a concorsi o gare pubbliche, cittadini iscritti all’Aire, ...
• persone temporaneamente dimoranti nel comune  
• persone cui l’Agenzia delle entrate abbia  rilasciato un codice fiscale provvisorio “numerico” o i cui dati anagrafici non risultino “allineati” con l’anagrafe. 
•  quando, per motivi tecnici, non possa essere rilasciata la CIE

COME

Per chiedere la CIE è necessario prenotare un appuntamento direttamente presso l'Uffico Anagrafe, oppure per telefono o email.  In quest’ultimo caso occorre indicare sempre un numero di telefono presso cui essere richiamati.

Documentazione da presentare:

•    una fototessera in formato cartaceo. Questa soluzione è preferibile per garantire maggior rapidità alle operazioni ri inserimento dati; la foto viene acquisita digitalmente e restituita.
•    in alternativa,  una foto in formato elettronico su chiavetta usb. In questo caso il formato deve essere jpg, la risoluzione di almeno 400dpi ed il peso max 500 kb.         
Le foto devono avere i requisiti previsti dalla legge e pubblicati sul sito del Ministero dell'interno, che è opportuno consultare prima di predisporre la foto.

E' essenziale la buona qualità delle fotografie: è consigliabile utilizzare fotografie scattate da fotografi professionisti, evitando le fototessere delle macchinette automatiche o quelle "fatte in casa". Il rischio, in caso contrario, è che le autorità di paesi terzi non accettino il documento.

•    la tessera sanitaria o codice fiscale; serve l'originale per acquisirne rapidamente i dati senza errori
•    la carta d’identità precedente o la denuncia di furto, smarrimento o deterioramento (quando non si hanno più i pezzi riconoscibili della precedente)
•    la ricevuta di pagamento del costo della  CIE in caso di pagamento anticipato sul conto corrente di tesoreria
•    permesso di soggiorno e passaporto (o altro documento di riconoscimento)  per i cittadini extracomunitari residenti

Nel caso di impossibilità del cittadino a presentarsi allo sportello del Comune a causa di malattia grave o altre motivazioni (reclusione, appartenenza ad ordini di clausura, ecc.), un suo delegato (ad es. un familiare) deve recarsi presso il Comune con la documentazione attestante l’impossibilità a presentarsi presso lo sportello. Il delegato dovrà fornire la carta di identità del titolare o altro suo documento di riconoscimento, la sua foto e il luogo dove spedire la CIE. Effettuato il pagamento, concorderà un appuntamento presso il domicilio del titolare, per il completamento della procedura.

DOVE

La CIE può essere richiesta, previo appuntamento,  presso lo sportello Anagrafe del Comune di Robella nei seguenti orari:

•    dalle 10,00 alle 12,30 lunedì-mercoledì-venerdì

COSTI

Il rinnovo o la prima emissione della CIE ha un costo di € 22,21

Il duplicato, solo in caso di smarrimento o deterioramento, ha un costo di € 27,37

Il pagamento, come per il passaporto, deve sempre essere anticipato:

Con un bonifico o versamento: 

  • Conto Corrente Postale: 12996146
  • Conto corrente bancario: IBAN: IT 46 L 06085 10316 0000 0002 0146 attivo presso la Cassa di Risparmio di Asti ABI 06085 CAB 10316 Conto 20146 Centro Tesoreria Asti

 intestato al Comune di Robella con causale     “CIE ROBELLA +nome e cognome”
 Nel caso più componenti della famiglia debbano fare la CIE è possibile un versamento unico  indicando i nomi di tutti coloro che chiedono il rilascio della CIE.

In contanti direttamente allo sportello il giorno dell’appuntamento

La ricevuta del pagamento deve essere consegnata all'operatore CIE che gestirà l'inserimento dei  dati; in  assenza del pagamento non sarà possibile effettuare la richiesta. 


Per ogni CIE rilasciata, ogni 15gg  il Comune deve versare allo Stato € 16,79 a titolo di rimborso delle spese di gestione del sistema, fornitura degli strumenti, produzione e consegna della Carta di Identità Elettronica al cittadino.